Endermologia

La cellulite è, senza dubbio, uno degli inestetismi più odiati dalle donne. Non è solo da considerarsi un semplice fastidio ma una vera e propria patologia con cause che possono essere di vario tipo, tra cui l’ereditarietà, la sedentarietà, la disidratazione, l’assunzione di cibi fritti e grassi e uno squilibrio ormonale. Non solo: alcuni farmaci, soprattutto legati agli ormoni, possono rappresentare un aiuto per il suo sviluppo su gambe, glutei, braccia e pancia.

I rimedi per prevenirla e combatterla sono numerosi e passano da quelli più naturali sino ai cosmetici ed ai trattamenti chirurgici. L’endermologia è una tecnica francese, non invasiva, che si basa sul semplice massaggio effettuato da una professionista qualificata con l’ausilio di un macchinario dedicato.

Che cos’è e come funziona?

Questa tecnica è stata studiata, progettata e realizzata in Francia nel 1970 ed è tutt’oggi utilizzata e gradita. Trova molti riscontri in quanto è un procedimento non chirurgico e – di conseguenza – non invasivo. Serve soprattutto a combattere ed eliminare quelle che sono le adiposità localizzale o la cellulite, anche la più forte.

L’endermologia si basa su un massaggio, che deve essere effettuato da un professionista del settore con l’ausilio di due rulli – denominati LPG – che vengono fatti scorrere sulla zona di interesse.

Il tipo di massaggio può essere più o meno pressante e veloce, a seconda del tipo di cellulite e della zona da trattare. Una ginnastica cutanea basata sulla pressione che può svolgersi in senso positivo e in senso negativo.

Questa tecnica, negli anni ha subito alcune migliorie ma sempre tenendo la sua forma originale. I benefici della stessa stanno nella riduzione e secondaria eliminazione della cellulite sulle zone dove si sviluppa, con un miglioramento della cute notevole, luminosità, elasticità ed effetto lifting immediato.

Grazie a questa tecnica vengono rimosse totalmente tutte le tossine che sono all’interno del primo strato di pelle, ossigenando la stessa e migliorandola. Il trattamento può essere svolto in 10 massimo 15 sedute, della durata di mezz’ora ciascuna.

Durante il massaggio il paziente indossa una tuta realizzata da un materiale apposito atto allo scorrimento dei rulli, in maniera facilitata e totalmente igienica.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Il trattamento non presenta particolari controindicazioni, né effetti collaterali, ma è necessario fare attenzione a non essere tra le persone a rischio prima di sottoporsi all’endermologia. Infatti, tale trattamento chirurgico è sconsigliato alle persone che soffrono di malattie cardiovascolari importanti, diabeti e tumori. Si escludono anche donne in gravidanza, o in allattamento, e persone che soffrono di diabete.